• Nuovo

OSSIMETRO DA DITO SP001 CON BLUETOOTH

29,90 €
Spedito in 7 giorni
Quantità
In arrivo!

Saturimetro da dito con funzione bluetooth

ATTENZIONE - CAUSA DECRETO COVID IL PRODOTTO VIENE VENDUTO SENZA APPLICAZIONE IVA

Il saturimetro (detto anche pulsiossimetro od ossimetro) è uno strumento che consente di misurare e monitorare il grado di saturazione di ossigeno. Più nel dettaglio, questo strumento consente di valutare la saturazione di ossigeno dell'emoglobina presente nel sangue arterioso periferico (definita con la sigla "SpO2") e, contemporaneamente, consente di misurare anche la frequenza cardiaca del paziente.

Il saturimetro è dotato della funzione Bluetooth, in modo da potersi connettere allo smartphone.

La sua applicazione, disponibile su Apple Store e Play Store, consente di registrare le misurazioni in remoto e tenere sotto controllo la situazione fisica.

Come si usa il saturimetro?

Il funzionamento di questo strumento è molto semplice: basta accenderlo, inserire il dito fino in fondo, in modo che il led illumini la parte centrale dell'unghia, e attendere qualche secondo per le letture di saturazione ossigeno e frequenza cardiaca.

Come funziona

Il principio di funzionamento su cui si basa il saturimetro è quello della spettrofotometria. La sonda, infatti presenta due diodi fotoemittenti su un braccio della pinza ed un rilevatore sul braccio opposto. I due diodi emettono fasci di luce a precise lunghezze d'onda che ricadono nell'intervallo della luce rossa e infrarossa (rispettivamente, 660 nm e 940 nm). Supponendo che la sonda del saturimetro venga posizionata sul dito del paziente, i fasci luminosi emessi dalle due sorgenti attraverseranno tutti i tessuti dello stesso, fino a giungere al rilevatore posizionato sull'altro braccio della stessa sonda, all'estremità opposta del dito.

Durante il tragitto effettuato dalle radiazioni luminose, queste vengono assorbite dall'emoglobina:

  • L'emoglobina legata all'ossigeno (ossia, l'ossiemoglobina - HbO2) assorbe soprattutto nella luce infrarossa

  • L'emoglobina non legata (Hb), invece, assorbe soprattutto nella luce rossa.

Sfruttando questa differenza di assorbimento fra l'emoglobina legata all'ossigeno e quella non legata, misurando e analizzando la differenza fra la quantità di radiazione luminosa emessa dai diodi e quella finale rilevata dal rilevatore, l'unità di calcolo è in grado di elaborare e infine fornire il valore di saturazione di ossigeno che verrà visualizzato sul monitor. Visto il principio di funzionamento del saturimetro, è di fondamentale importanza che la sonda venga applicata su un'area corporea in cui vi è una circolazione superficiale.

 

La saturazione di ossigeno nel sangue

La saturazione di ossigeno nel sangue è un indice ematico che permette di stabilire il grado di funzionalità respiratoria dell'individuo. In riferimento ai valori della saturazione, quando questi sono superiori al 95% sono da considerarsi normali.

I valore della saturazione

Se il paziente presenta valori inferiori alla sotto del 95% si è in presenza di ipossiemia. In funzione del grado di saturazione di ossigeno, essa può essere definita:

  • Lieve, quando i valori sono compresi fra il 91% e il 94%;

  • Moderata, quando i valori sono compresi fra l'86% e il 90%;

  • Grave, quando i valori sono uguali o inferiori all'85%.

 

L’uso del saturimetro può essere utile per diversi fini

 

  • Valutare la funzionalità respiratoria generale del paziente nel corso di visite specialistiche

  • Monitorare costantemente il grado di saturazione e la frequenza cardiaca di pazienti ospedalizzati

  • Monitorare in maniera costante nel tempo - anche presso il domicilio - i parametri di pazienti affetti da malattie delle vie aeree, come: BPCO; Bronchite cronica; Asma bronchiale; Polmonite; Altre malattie polmonari e pleuriche

  • Monitorare la saturazione dell'emoglobina in pazienti con sindrome delle apnee nel sonno

  • Valutare la funzionalità respiratoria in pazienti fumatori

  • Determinare la presenza o meno di eventuali danni alla funzionalità respiratoria in pazienti esposti ad inquinanti (ad esempio, inquinamento ambientale, inquinamento sul luogo di lavoro, ecc.).

Chiaramente, quelle sopra menzionate sono solo alcune delle possibili applicazioni del saturimetro; esso può essere impiegato in molte altre situazioni, ogniqualvolta si rende necessario misurare in maniera rapida e costante grado di saturazione di ossigeno e frequenza cardiaca del pazienti.

 

CARATTERISTICHE TECNICHE

Schermo TFT

Raggio di misurazione SpO2 85% - 99%

Tempo per la misurazione <4secondi

Dimensione del prodotto 5.8x3.2x3.4 cm

Batteria pile 1.5v AAA x2

Spegnimento automatico dopo 10 secondi dalla fine della misurazione

SP001
2020-11-23

Here you can add custom original content(text, images, videos and more) for each product page.